Section Blog
Section Blog layout
Il volantino elettorale in braille PDF Stampa E-mail
Scritto da Coala   
Giovedì 18 Marzo 2010 11:18

Lecce (Salento) – Insolita conferenza stampa quella che si è svolta questa mattina presso il comitato elettorale di Lecce del candidato nella lista del Pd alla regione, Sergio Balsi. Infatti, il segretario regionale del Partito Democratico ha presentato il suo volantino elettorale scritto in Braille. (Pino Montinaro) - Un'iniziativa proposta da Antonio Giampietro, giovane pugliese non vedente che grazie al progetto “Principi Attivi” sta avendo la possibilità di cimentarsi come editore trasportando il nero dell'inchiostro cartaceo su cartoncino Braille rendendo i testi, selezionati dalla sua casa editrice, accessibile anche ai non vedenti.
Ritornando al volantino elettorale, Antonio ha sottolineato come “Quest'esperienza  potrà permettere a tutti di conoscere il programma del candidato”. Dal canto suo Blasi ha voluto ribadire i temi della sua politica, utilizzando anche l'usilio dell'arte grazie all'artista Marzia Quarta, che attraverso lo scarto del tappo di plastica ha allestito il comitato elettorale di via Salvatore Grande di forme d'arte con la rappresentazione di quadri e altre espressioni artistiche.

 

fonte : www.ilpaesenuovo.it

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Marzo 2010 08:18
 
Alfabeto Braille
Scritto da Coala   
Martedì 09 Marzo 2010 22:33

 

Alfabeto braille è un sistema di scrittura e lettura a rilievo per non vedenti messo a punto dal francese Louis Braille  nella prima metà del XIX secolo.

Consiste in simboli formati da un massimo di sei punti, impressi con un punteruolo su fogli di carta spessa o, più raramente, di plastica. Il punteruolo viene orientato da chi scrive entro caselle della grandezza di circa 3 × 2 millimetri (vedi link a fine pagina), inserite in un regolo in plastica o in metallo di lunghezza variabile che viene fatto scorrere su un telaio incardinato su una tavoletta scanalata dello stesso materiale, su cui si blocca il foglio.

I caratteri di questo sistema segno-grafico possono anche essere riprodotti mediante una macchina detta "dattilobraille". Questa macchina è formata principalmente da sei tasti per cui ogni tasto imprime un punto sulla carta più il tasto spaziatore per separare le varie parole. Con la "dattilobraille" il non vedente è in grado di sentire subito ciò che scrive mentre con la tavoletta Braille il cieco scrive al contrario rispetto al reale posizionamento dei simboli. Il sistema Braille è pure utilizzato in informatica; infatti, display tattili (display braille) che riproducono caratteri ad otto punti consentono ad un non vedente di leggere i contenuti che appaiono sullo schermo di un calcolatore. In questo caso si utilizzano due punti in più per indicare in una sola casella ad esempio il segno di maiuscola e la lettera in questione e il segue numero più il numero mentre normalmente occorrerebbe utilizzare due caselle per questo scopo.

Fonte : wapedia.mobi

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Aprile 2010 09:38
 
Disabili: Braille e pc, azioni Giunta Molise per studenti PDF Stampa E-mail
Scritto da Coala   
Venerdì 05 Marzo 2010 17:35

 

CAMPOBASSO, 28 SET - La Giunta regionale del Molise ha approvatoil Programma regionale di interventi in favore dei bambini e dei giovani ipo e non vedenti.

Elaborato in collaborazione con l'Inpdap Molise, il Programma mira a garantire interventi di sostegno ai bambini e ai giovani durante i percorsi scolastici, favorendone l'autonomia comunicativa-relazionale e sostenendo l'apprendimento didattico, per agevolarne l'integrazione

fonte : www.ansa.it

Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Ottobre 2010 15:39
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 7

Creating the atmosphere for good communication.

Warm & Cosy Pty Ltd

Cooperativa COALA Onlus Via G. Leopardi 3A, 60035 Jesi (AN) - Tel&Fax(+39)0731 57 171-Tel (+39)0731 21 44 83 - coalaonlus@gmail.com - P.I. 00695880427 - Privacy